Cassazione: la libertà sessuale e l’integrità psicofisica del minore.

LA TUTELA DEL MINORE

Si configura il reato di atti sessuali con minorenne anche col compimento di atti che, pur non essendo direttamente indirizzati a zone erogene, possono essere diretti al soggetto passivo, anche con finalità del tutto diverse. Compete al giudice di merito una valutazione, da questi operata tenendo conto della condotta nel suo complesso, del contesto sociale e culturale in cui l’azione è stata realizzata, della sua incidenza sulla libertà sessuale della persona offesa, del contesto relazionale intercorrente tra i soggetti coinvolti e di ogni altro dato fattuale qualificante.

Tali atti, quindi, possono essere ritenuti idonei a ledere la libertà sessuale e l’integrità psicofisica del minore, soggetto passivo.

https://www.cammino.org/atti-sessuali-con-minorenne-beni-protetti-lesione-della-liberta-sessuale-e-dellintegrita-psicofisica-del-minore-cass-pen-sent-27-agosto-2018-n-38956-di-davide-calderoni

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *